vale

In direzione dei 40, dopo una laurea in psicologia opero nel settore della disabilità. Controverso Magazine arriva per me nel momento giusto, dato che il mio ego necessitava di un contenitore ancora più ampio dei precedenti. Pertanto mi troverete qui a dialogare (ma anche a dilagare) sulle tematiche più disparate, che facilmente possono includere la ricerca scientifica, la divulgazione ed i complotti. Non disdegno questioni di attualità o argomenti più frivoli, che affronto comunque in modo quanto più possibile razionale e con quel filo di cinismo che mi rende lo zio alla lontana, un po’ stronzo ed egocentrico, che quasi tutti vorremmo avere.

Cosa dicono di me

Di origini inequivocabilmente terrone, Valerio nasce molto – e aiutateci a dire molto – tempo fa in una piccola parte dell’Africa rinomata per cannoli, peperoncini e per aver dato i natali alla famiglia Corleone. Riesce ad emigrare solo parecchi anni dopo per iscriversi a psicologia e realizzare il sogno di comprendere le turbe mentali che lo hanno sempre tormentato. Trovato l’amore, fa finta che sia stato quello a trattenerlo al Nord. Gran conoscitore della psiche umana, ha perfezionato da tempo l’arte dell’ipnosi delle folle, che sembra essere il motivo per cui ogni suo post ha più “like” che tutti gli altri post insieme. Negli angoli più oscuri della rete si sussurra che sia proprio lui l’inventore del click baiting.
Paladino della razionalità e del metodo scientifico, combatte a mani nude le capre di internet, i complottisti ed i troll. Miracolosamente sta vincendo.
O almeno questo è quello che gli racconta sua moglie prima di metterlo a letto la sera.

Potete trovare i suoi articoli qui.